24 professoresse e professori nominati ai due PF

Nella seduta del 6 e 7 marzo 2024 il Consiglio dei PF, su richiesta del prof. dott. Joël Mesot, presidente dell’ETH di Zurigo, e del prof. dott. Martin Vetterli, presidente dell’EPFL, ha nominato 7 professoresse e 17 professori, assegnato 6 titoli di professore ed a una persona il titolo di Professor of Practice e ringraziato i 3 professori uscenti. Negli ultimi 12 mesi il Consiglio dei PF ha nominato complessivamente 24 donne e 23 uomini, il che corrisponde a una quota di donne del 51%.

Nuove nomine all’ETH di Zurigo

La dott.ssa Laura Bégon-Lours (*1989), attualmente senior assistant presso l’ETH di Zurigo, è nominata professoressa assistente di elettronica neuromorfica con gli ossidi presso il Dipartimento di informatica e ingegneria elettrica. L’attività di ricerca di Laura Bégon-Lours si focalizza sullo sviluppo e sull’utilizzo di componenti su scala nanometrica che possono essere impiegati come sinapsi nelle reti neurali artificiali. Il suo obiettivo è creare chip d’ispirazione biologica, che funzionino in modo analogo al cervello umano. Nel 2019 Laura Bégon-Lours ha ottenuto una Marie Curie Fellowship per il suo lavoro innovativo ed è titolare di uno Starting Grant dell’FNS. Con la sua nomina, il Dipartimento rafforza la sfera dell’ingegneria neuromorfica.

Il dott. Christian Freudlsperger (*1989), attualmente post-dottorando presso l’ETH di Zurigo, è nominato professore assistente di politica nei sistemi multilivello presso il Dipartimento di scienze umane, sociali e politiche. L’attività di ricerca di Christian Freudlsperger si colloca al crocevia fra gli ambiti dell’integrazione europea, degli studi comparativi sul federalismo e dell’analisi dello sviluppo politico. Oltre ai numerosi articoli di politica comparata ed europea, Christian Freudlsperger ha pubblicato anche una monografia sulla politica commerciale nei sistemi multilivello con Oxford University Press. Grazie allo Starting Grant che ha ottenuto dall’FNS, approfondirà la nuova concezione dell’UE come «riassicuratore pubblico» nelle crisi internazionali e rafforzerà l’area della governance del dipartimento.

La dott.ssa Nathalie M. Grob (*1989), attualmente post-dottoranda presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge, negli Stati Uniti, è nominata professoressa assistente di scoperta di principi attivi basati su peptidi presso il Dipartimento di chimica e di scienze biologiche applicate. L’attività di ricerca di Nathalie M. Grob si concentra sullo sviluppo di metodi efficienti per la scoperta di nuovi farmaci basati su peptidi. Nell’attività didattica e di ricerca accorda particolare attenzione alle patologie finora poco studiate che colpiscono principalmente le donne. Per le sue ricerche ha ottenuto uno Starting Grant dell’FNS. La sua nomina consente di creare numerose sinergie multidisciplinari, sia all’interno del Dipartimento che con altri settori e partner dell’industria farmaceutica.

Il prof. dott. Marco Pavone (*1980), attualmente professore straordinario presso la Stanford University degli Stati Uniti e direttore di Nvidia Corporation negli Stati Uniti, è nominato professore ordinario di robotica e sistemi autonomi presso il Dipartimento di ingegneria meccanica e dei processi. L’attività di ricerca di Marco Pavone si focalizza sullo sviluppo di metodi per l’analisi, la progettazione e il controllo dei sistemi autonomi, con particolare attenzione alla robotica aerospaziale, ai veicoli autonomi e ai futuri sistemi di mobilità. Questo rinomato ricercatore ha ricevuto svariati riconoscimenti, compreso il Presidential Early Career Award for Scientists and Engineers assegnato dal Presidente Barack Obama. Con la sua nomina, l’ETH di Zurigo potrà ampliare in modo mirato la recente e promettente area della scienza e della tecnologia spaziale.

Il dott. Patrick Alberto Rühs (*1985), attualmente Head of Science presso Planted Foods AG, è nominato professore assistente tenure track di ingegneria dei processi alimentari presso il Dipartimento di scienze e tecnologie della salute. L’attività di ricerca di Patrick Alberto Rühs si concentra sull’integrazione tra ingegneria dei processi e biotecnologia per la creazione di nuove strutture alimentari. Per Planted Foods AG, spin-off dell’ETH, ha sviluppato nuovi processi e tecnologie brevettati per la produzione di nuove tipologie di alimenti, che attualmente si possono già trovare nei negozi. Patrick Alberto Rühs ha ottenuto numerose sovvenzioni per Planted Foods. La sua nomina consentirà importanti interazioni e sinergie all’interno del Dipartimento e con il mondo industriale.

La prof.ssa dott.ssa Livia Schubiger (*1980), attualmente professoressa straordinaria presso la University of Oxford, nel Regno Unito, è nominata professoressa ordinaria di relazioni internazionali e scienze dei dati presso il Dipartimento di scienze umane, sociali e politiche. L’attività di ricerca di Livia Schubiger si concentra sugli effetti sociali e istituzionali di violenza e conflitti, oltre che sulle opportunità per ridurre la violenza politica e di genere nei confronti della popolazione civile in contesti di guerra. È stata più volte premiata per la sua attività di ricerca e vanta una vasta esperienza nell’insegnamento a livello internazionale. Con la nomina di Livia Schubiger, il Dipartimento approfondisce i focus di ricerca su data science e relazioni internazionali, rafforzando i rapporti fra l’ETH di Zurigo e la Ginevra internazionale.

Promozioni all’ETH di Zurigo

Il prof. dott. Nicola Aceto (*1982), attualmente professore straordinario presso l’ETH di Zurigo, è nominato professore ordinario di oncologia molecolare presso il Dipartimento di biologia. L’obiettivo dell’attività di ricerca di Nicola Aceto è comprendere i meccanismi molecolari fondamentali che accelerano i tumori. Studioso leader a livello mondiale nell’ambito delle metastasi tumorali, è stato insignito di numerosi premi e invitato a importanti conferenze. I suoi studi scientifici e le sue scoperte rivoluzionarie sono documentati in numerose pubblicazioni, un numero significativo delle quali è apparso su riviste di primo piano come Nature e Cell. Nell’ambito del suo impegno all’interno dell’università, si occupa di promuovere in modo esaustivo il trasferimento delle conoscenze andando oltre la semplice didattica: ecco perché nella primavera del 2023 è stato scelto come membro del comitato tenure dell’ETH di Zurigo.

Il prof. dott. Lucio Isa (*1979), attualmente professore straordinario presso l’ETH di Zurigo, è nominato professore ordinario di materiali soffici e superfici interfacciali presso il Dipartimento di scienze dei materiali. Lucio Isa si concentra in particolare sulla comprensione delle caratteristiche fondamentali delle particelle colloidali e delle superfici interfacciali liquide per sviluppare nuove materie soffici e attive. Le sue ricerche suscitano grande interesse a livello nazionale e internazionale e gli sono valse diversi riconoscimenti, fra cui un Consolidator Grant dell’ERC nel 2020. Fa parte di diversi comitati e sviluppa rapporti di cooperazione con il mondo dell’industria. Per il suo impegno e la sua eccellente attività didattica, Lucio Isa è stato insignito del Gufo d’oro dell’ETH di Zurigo nel 2019. Dal 2021 è direttore della Doctoral School in Materials and Processes e dal 2023 è direttore degli studi del Dipartimento.

Il prof. dott. Martin Pilhofer (*1980), attualmente professore straordinario presso l’ETH di Zurigo, è nominato professore ordinario di microscopia crioelettronica presso il Dipartimento di biologia. Martin Pilhofer conduce ricerche nel campo della delucidazione strutturale delle macchine macromolecolari. Ha offerto contributi fondamentali per la comprensione dei sistemi di iniezione contrattile batterica. Tali risultati sono stati possibili grazie ai suoi contributi allo sviluppo metodologico della tomografia crioelettronica. In qualità di ricercatore leader in questo campo, è riuscito a consolidare e applicare con successo questa nuova tecnologia rivoluzionaria presso l’ETH di Zurigo in un lasso di tempo molto breve. Rinomato per l’elevata qualità della sua attività didattica e di mentoring, fra i vari riconoscimenti è stato premiato con uno Starting Grant dell’ERC nel 2015 e un Consolidator Grant dell’ERC nel 2020.

Nuove nomine all’EPFL

Il dott. Karim Achouri (*1988), attualmente collaboratore scientifico dell’EPFL, è nominato professore assistente di elettricità e microtecnologia presso la Facoltà di scienze e tecnologia dell’ingegneria. Le attività di ricerca di Karim Achouri si focalizzano sulla sintesi matematica e sulla realizzazione pratica delle metasuperfici elettromagnetiche, nonché sulle loro applicazioni. Il suo lavoro copre un ampio spettro di tematiche, fra cui birifrangenza, bi-anisotropia, non-reciprocità e non-linearità, con concetti applicabili sia al campo delle microonde sia a quello ottico. Karim Achouri ha ottenuto un’Ambizione Fellowship dell’FNS nel 2021, seguita da uno Starting Grant dell’FNS nel 2023.

La dott.ssa Sara Gallini (*1986), attualmente post-dottoranda presso la Yale University, negli Stati Uniti, è nominata professoressa assistente tenure track di scienze della vita presso la Facoltà di scienze della vita. La sua attività di ricerca s’incentra sull’imaging di singole cellule all’interno di tessuti vivi. Questo nuovo approccio di diagnostica per immagini intravitale a lungo termine per analizzare il comportamento delle cellule tumorali è complementare ai metodi attualmente impiegati presso l’EPFL e nella Regione del Lemano. Sara Gallini combina l’imaging con la genomica a singola cellula, con l’obiettivo di sottoporre a caratterizzazione singole cellule all’interno del tessuto tumorale. Il suo innovativo approccio in vivo si integra alla perfezione con i metodi attualmente impiegati presso l’EPFL. Al contempo, l’ambito della genomica a singola cellula, fortemente rappresentato nell’università, rappresenta il contesto scientifico ideale per coltivare il suo progetto di ricerca.

Il dott. Konstantinos Karapiperis (*1989), attualmente post-dottorando presso l’ETH di Zurigo, è nominato professore assistente tenure track di ingegneria civile presso la Facoltà di ingegneria civile, architettura e ambiente. L’attività di ricerca di Konstantinos Karapiperis si occupa della modellazione multiscala dei materiali, con particolare attenzione ai materiali granulari e ai geomateriali, attraverso l’impiego di metodi basati sui dati. È considerato un ricercatore ambizioso nel campo della geomeccanica. La sua nomina rafforzerà e integrerà il settore della geoingegneria dell’EPFL, in particolare per quanto riguarda il cambiamento climatico e la digitalizzazione. La sua esperienza consentirà di creare sinergie e collaborazioni con i campi delle scienze dei materiali e della tecnologia strutturale.

Il dott. Mirko Musa (*1988), attualmente post-dottorando presso l’Oak Ridge National Laboratory, negli Stati Uniti, è nominato professore assistente tenure track di ingegneria civile presso la Facoltà di ingegneria civile, architettura e ambiente. Mirko Musa conduce ricerche nel campo della modellazione fisica dei flussi d’acqua, della pianificazione e del monitoraggio delle infrastrutture idriche e dei processi di trasporto dei sedimenti. Le sue ricerche sono importanti per la manutenzione e lo sviluppo di strutture idrauliche come dighe o infrastrutture per le energie rinnovabili. La sua nomina va a integrare e potenziare la facoltà nei settori di energia, sostenibilità ed effetti del cambiamento climatico. Inoltre, la sua attività di ricerca favorirà la cooperazione con l’EPFL Valais Wallis.

Il prof. dott. Andrei Negut (*1986), attualmente professore straordinario presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge, negli Stati Uniti, è nominato professore straordinario di matematica presso la Facoltà di scienze di base. Andrei Negut conduce ricerche nel campo della teoria della rappresentazione geometrica con applicazioni in fisica matematica, combinatoria, teoria dei nodi e geometria algebrica. Considerato un ricercatore di spicco nel suo campo, vanta un impressionante portafoglio di pubblicazioni e ha ricevuto numerosi riconoscimenti. La sua nomina integrerà e amplierà le conoscenze specialistiche esistenti dell’EPFL, svolgendo un ruolo decisivo per lo sviluppo dell’Istituto di matematica della Facoltà di scienze di base.

La dott.ssa Emma Tolley (*1989), attualmente collaboratrice scientifica dell’EPFL, è nominata professoressa assistente di fisica presso la Facoltà di scienze di base. Emma Tolley conduce ricerche nel campo dell’astrofisica, in particolare sulla radioastronomia. Per i suoi progetti sta esplorando tecniche del calcolo ad alte prestazioni (High Performance Computing, HPC) e della scienza dei dati per l’esecuzione automatizzata ed efficiente di calcoli e analisi dei megadati, come quelli generati da infrastrutture scientifiche come il radiotelescopio Square Kilometre Array. Per il suo progetto di ricerca Deep Waves, il Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica le ha riconosciuto uno Starting Grant nel 2023. In precedenza, ha fatto esperienza nell’ambito dell’esperimento ATLAS con il Large Hadron Collider (LHC) del CERN. La sua nomina andrà a rafforzare il settore dell’astrofisica dell’EPFL.

La dott.ssa Lijing Xin (*1980), attualmente collaboratrice scientifica presso l’EPFL, è nominata professoressa assistente di fisica presso la Facoltà di scienze di base. L’attività di ricerca di Lijing Xin si occupa dello sviluppo dei più innovativi metodi di spettroscopia di risonanza magnetica per una migliore comprensione del funzionamento del cervello e della fisiopatologia delle malattie neurologiche. Per le sue ricerche, il Fondo nazionale svizzero le ha riconosciuto un Consolidator Grant nel 2022. Il suo approccio interdisciplinare allo sviluppo di una nuova modalità di neuroimaging focalizzata sugli aspetti molecolari delle reti cerebrali è perfettamente in linea con l’ambito di ricerca del Center for Biomedical Imaging (CIBM) e dell’Istituto di fisica. Offrirà un contributo rilevante a ricerca e didattica nel campo della risonanza magnetica.

La dott.ssa Eunok Yim (*1987), attualmente ingegnere capo presso General Electric Renewable Energy-Hydropower a Birr, è nominata professoressa assistente tenure track di ingegneria meccanica presso la Facoltà di scienze e tecnologia dell’ingegneria. Eunok Yim è esperta nel campo della meccanica computazionale e teorica dei fluidi. La sua attività di ricerca si concentra sull’analisi di instabilità dei fluidi, turbolenze, accoppiamento termico ed efficienza in relazione a macchine idrauliche come turbine e generatori. Ha svolto un lavoro pionieristico nello sviluppo di una nuova classe di modelli teorici per l’analisi e il controllo delle instabilità dei fluidi. Le sue competenze rafforzeranno e amplieranno la visibilità del settore dell’energia idroelettrica all’EPFL, instaurando nuove interazioni con gli attori dell’industria.

Promozioni all’EPFL

Il prof. dott. Giuseppe Carleo (*1984), attualmente professore assistente tenure track presso l’EPFL, è nominato professore straordinario di fisica presso la Facoltà di scienze di base. Giuseppe Carleo conduce ricerche nel campo della fisica quantistica a molti corpi, impiegando le reti neurali per comprendere meglio i sistemi quantistici. In particolare, si occupa dello sviluppo di nuovi approcci informatici per la ricerca sul problema dei molti corpi della fisica quantistica. È riconosciuto come uno dei ricercatori leader in questo campo e il suo lavoro ha già avuto un profondo impatto su vari ambiti, come la chimica quantistica, la fisica della materia condensata, l’astrofisica nucleare e i computer quantistici. Per la sua attività di ricerca, nel 2022 ha ottenuto un Consolidator Grant dell’ERC.

Il prof. dott. Pavan Ramdya (*1979), attualmente professore assistente tenure track presso l’EPFL, è nominato professore straordinario di scienze della vita presso la Facoltà di scienze della vita. Pavan Ramdya studia l’attività neuronale delle mosche e ne stabilisce la connessione con gli effettivi movimenti, sviluppando nuovi strumenti per realizzare sofisticate registrazioni simultanee dell’attività neuronale e del comportamento animale. Per analizzare come si muovono le mosche e come decidono quali azioni compiere, il ricercatore coniuga metodi e approcci delle neuroscienze con la robotica e la tecnologia. Il suo lavoro ha contributo a rispondere a importanti domande nel campo delle neuroscienze. Oltre a essere un ricercatore e un collega stimato, è apprezzato anche per la sua attività didattica.

Il prof. dott. Christian Theiler (*1982), attualmente professore assistente tenure track presso l’EPFL, è nominato professore straordinario di fisica presso la Facoltà di scienze di base. Christian Theiler conduce ricerche nel campo della fisica del plasma e si occupa in particolare della ricerca sulla fusione nucleare e sul comportamento del plasma ultra-caldo. Presso l’EPFL ha già diretto diversi importanti studi sperimentali con il reattore a fusione nucleare TCV Tokamak (Tokamak à Configuration Variable). Inoltre, ha coordinato vari progetti di cooperazione internazionali per la simulazione di flussi turbolenti. Christian Theiler è considerato uno dei più importanti ricercatori nel proprio campo ed è molto stimato per il suo impegno e la qualità della sua attività didattica.

Il prof. dott. Dimitri Van De Ville (*1975), attualmente professore straordinario presso l’EPFL, è nominato professore ordinario di neuroscienze presso la Facoltà di scienze e tecnologia dell’ingegneria. Dimitri Van De Ville è uno scienziato di spicco a livello internazionale nei settori dell’imaging medico, della teoria dei segnali, del neuroimaging del cervello e del midollo spinale e della connettività funzionale. Presso l’EPFL dirige il Laboratorio di elaborazione dell’imaging biomedico (MIPLAB). Profonde grande impegno per una didattica di alta qualità e dirige il programma Neuro-X. Dimitri Van De Ville è Fellow presso l’IEEE e l’EURASIP. La sua attività contribuisce a rafforzare la ricerca innovativa nell’ambito delle neuroscienze e dell’imaging biomedico presso l’EPFL.

Il prof. dott. Yves Weinand (*1963), attualmente professore straordinario presso l’EPFL, è nominato professore ordinario di ingegneria del legno presso la Facoltà di ingegneria civile, architettura e ambiente. Il lavoro di Yves Weinand si colloca al crocevia tra ingegneria e architettura e si focalizza in particolare sull’utilizzo del legno come materiale da costruzione per strutture portanti riciclabili e collegabili esclusivamente tramite connessioni legno-legno. Dirige il laboratorio per le costruzioni in legno IBOIS dell’EPFL e un gruppo interdisciplinare di ricercatrici e ricercatori provenienti dai settori dell’architettura, dell’ingegneria, della matematica e dell’informatica che stanno ridefinendo la logistica del settore edile. Yves Weinand riscuote ampio successo nell’acquisizione di finanziamenti da parte di terzi e attualmente sta lavorando a un progetto finanziato dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS). Oltre a insegnare, è titolare di uno studio di architettura a Losanna.

Il prof. dott. Robert West (*1982), attualmente professore assistente tenure track presso l’EPFL, è nominato professore straordinario di informatica e sistemi di comunicazione presso la Facoltà di informatica e comunicazione. Robert West conduce ricerche sulla struttura e sulle dinamiche delle reti sociali, sulla diffusione delle informazioni e sulle considerazioni etiche relative a raccolta e analisi dei dati. Per la sua attività di ricerca si serve di grandi quantità di dati, analizzandoli con i metodi dell’elaborazione del linguaggio naturale, dell’apprendimento automatico e delle scienze sociali assistite dal computer. Va sottolineato in particolare il suo grande impegno presso l’EPFL, ad esempio come cofondatore degli Applied Machine Learning Days, il più grande evento europeo del settore che si svolge ogni anno all’EPFL.

Il prof. dott. Matthieu Wyart (*1978), attualmente professore straordinario presso l’EPFL, è nominato professore ordinario di fisica teorica presso la Facoltà di scienze di base. Nella sua attività di ricerca, Matthieu Wyart si occupa in senso lato di solidi disordinati, dai solidi amorfi come il vetro fino alla teoria dell’apprendimento automatico basato sulla fisica. È considerato un fisico molto creativo e un teorico influente nel campo della materia soffice e della fisica statistica, oltre a essere uno dei ricercatori più di spicco della sua generazione. Ha ottenuto numerosi premi prestigiosi per il suo lavoro. È molto apprezzato anche per la sua attività didattica e la sua capacità di tutoraggio di numerosi studenti dei corsi di master.

Assegnazione del titolo di «Professore»

Il dott. Eling de Bruin (*1963), attualmente libero docente presso il Dipartimento di scienze e tecnologie della salute dell’ETH di Zurigo e presso la Ostschweizer Fachhochschule, è nominato professore titolare presso l’ETH di Zurigo. Il lavoro scientifico di Eling de Bruin comprende numerosi esempi di nuovi contributi alle scienze dello sport e della chinesiologia, alla gerontologia e a varie discipline cliniche. È considerato un ricercatore leader a livello internazionale sulle cadute tra le persone anziane. Vanta uno straordinario portafoglio di pubblicazioni, ha ottenuto diversi riconoscimenti e diverse università a livello internazionale mostrano grande interesse per le sue ricerche.

Il dott. Joaquín Jiménez-Martínez (*1981), attualmente docente presso il Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e geomatica presso l’ETH di Zurigo e capogruppo presso l’Eawag, è nominato professore titolare presso l’ETH di Zurigo. L’attività di ricerca di Joaquín Jiménez-Martínez si concentra sulle applicazioni sotterranee, compresa l’energia geotermica, e sulla loro interazione con l’ecologia del sottosuolo, di grande importanza per la transizione energetica in Svizzera e non solo. Questo ricercatore, che vanta una rete capillare di conoscenze a livello globale, ha ricevuto diversi premi e il suo lavoro ha trovato applicazione nel monitoraggio e nella tutela delle acque sotterranee in Svizzera e in altri Paesi.

Il dott. João P. Leitão (*1978), attualmente libero docente presso il Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e geomatica presso l’ETH di Zurigo e capogruppo presso l’Eawag, è nominato professore titolare presso l’ETH di Zurigo. João P. Leitão conduce ricerche sui rischi di inondazioni nelle città e sulla gestione delle infrastrutture, con particolare attenzione alla crescente urbanizzazione e alle infrastrutture sostenibili. I modelli e i metodi che ha sviluppato hanno grande importanza per la società e nei decenni a venire acquisiranno sempre più rilevanza. I risultati delle sue ricerche sono pubblicati su riviste scientifiche e il suo impegno istituzionale presso l’Eawag è esemplare.

Il dott. Guillaume Obozinski (*1978), attualmente Chief Data Scientist e Deputy Executive Director dello Swiss Data Science Center (SDSC) dell’EPFL, dell’ETH di Zurigo e del PSI, è nominato professore titolare presso l’EPFL. Nella sua funzione di Chief Data Scientist e Deputy Executive Director dell’SDSC, Guillaume Obozinski ha dato prova di eccellenza scientifica, leadership e impegno per l’avanzamento del settore della scienza dei dati e svolge un ruolo decisivo a livello scientifico nonché nella supervisione del team di ricerca.

Il dott. Luca Pattaroni (*1970), attualmente assistente scientifico senior presso la Facoltà di ingegneria civile, architettura e ambiente dell’EPFL, è nominato professore titolare presso l’EPFL. Specializzato in sociologia urbana, è noto per i suoi importanti contributi di ricerca sulle città e sulle dinamiche sociali che le animano. Il suo approccio transdisciplinare, che unisce scienze sociali e ingegneria, architettura e pianificazione urbana, contribuisce allo sviluppo di nuovi approcci sostenibili all’urbanizzazione.

Il dott. Olivier Verscheure (*1972), attualmente Executive Director dello Swiss Data Science Center (SDSC) dell’EPFL, dell’ETH di Zurigo e del PSI, è nominato professore titolare presso l’EPFL. Nella sua funzione di Executive Director dell’SDSC, Olivier Verscheure ha dato prova di leadership straordinaria, eccellenza scientifica e impegno costante per l’avanzamento del settore della scienza dei dati. L’SDSC è un punto di riferimento importante per promuovere l’impiego della scienza dei dati e delle tecniche di machine learning in un’ampia gamma di discipline accademiche nonché in istituzioni del settore pubblico e dell’industria svizzera.

Assegnazione del titolo di «Professor of Practice»

Damian Jerjen (*1973), attualmente direttore dell’Associazione per la pianificazione del territorio EspaceSuisse e docente presso l’ETH di Zurigo e altre università svizzere, è nominato Professor of Practice presso l’ETH di Zurigo. L’economista ed esperto di pianificazione territoriale è anche membro del Consiglio per l’assetto del territorio. Con EspaceSuisse, Damian Jerjen supporta e mette in relazione gli attori della pianificazione territoriale di tutta la Svizzera e partecipa alla Rete di sviluppo territoriale. In qualità di docente e membro del comitato consultivo del MAS in pianificazione territoriale dell’ETH di Zurigo, conosce molto bene l’università. Continuerà a partecipare alle discussioni con le parti interessate per lo sviluppo del curriculum del master. Damian Jerjen assumerà l’incarico di Professor of Practice all’inizio di aprile 2024, proseguendo l’attività di direzione di EspaceSuisse.

Ringraziamenti ai docenti uscenti (EPFL)

Il prof. dott.Christof Holliger (*1959), attualmente professore ordinario di biotecnologie ambientali presso la Facoltà di ingegneria civile, architettura e ambiente, andrà in pensione alla fine di febbraio 2025. Christof Holliger ha studiato all’ETH di Zurigo e nel 1998 ha assunto il ruolo di professore assistente all’EPFL. Tra le aree di ricerca di cui si occupa rientrano il biorisanamento di suolo e acque sotterranee, il trattamento delle acque reflue, i biocarburanti e la microbiologia ambientale. La sua attività di ricerca ha favorito importanti progressi nei metodi di analisi dei processi biologici. È riconosciuto a livello internazionale soprattutto per i suoi lavori sulla trasformazione degli inquinanti organici. Christof Holliger vanta un impressionante portafoglio di pubblicazioni ed è molto apprezzato per l’impegno che profonde nella didattica e in generale per la sua attività nell’università.

Il prof. dott. Urs von Gunten (*1959), attualmente professore ordinario di trattamento e qualità dell’acqua presso la Facoltà di ingegneria civile, architettura e ambiente presso l’EPFL e l’Eawag, andrà in pensione alla fine di febbraio 2025. Urs von Gunten ha studiato e conseguito il dottorato presso l’ETH di Zurigo e ha iniziato la propria attività all’Eawag nel 1989, prima come post-dottorando e in seguito come capogruppo e responsabile di dipartimento. Nel 2010 gli è stata assegnata la cattedra congiunta presso l’EPFL e l’Eawag. La sua attività di ricerca si focalizza sulle risorse idriche e sull’acqua potabile. Il suo lavoro ha contribuito all’implementazione di nuovi processi di trattamento dell’acqua potabile e delle acque reflue, per i quali ha ottenuto vari riconoscimenti internazionali. Inoltre, Urs von Gunten dà grande importanza alla cooperazione con la pratica, mantenendo numerosi contatti con l’industria idrica e con le autorità pubbliche competenti per l’approvvigionamento idrico, in Svizzera e all’estero.

Il prof. dott. Valerio Zerbi (*1983), attualmente professore assistente di neurotecnologia presso la Facoltà di scienze e tecnologia dell’ingegneria, lascerà l’EPFL alla fine di maggio 2024. Valerio Zerbi è un ricercatore promettente nel campo della risonanza magnetica preclinica. Nel 2022 ha ricevuto un’Eccellenza Professorial Fellowship dall’FNS. Valerio Zerbi lascia l’EPFL per assumere una cattedra di professore assistente tenure track all’Università di Ginevra.

Il Consiglio dei PF ringrazia i professori uscenti per il lavoro svolto nell’ambito della scienza, dell’insegnamento e dell’amministrazione accademica.

Drucken

Contatto

Gian-Andri Casutt

Responsabile comunicazione

+41 58 856 86 06

E-Mail

Consiglio dei PF

Häldeliweg 15

8092 Zurigo

Drucken

Contatto

Gian-Andri Casutt

Responsabile comunicazione

+41 58 856 86 06

E-Mail

Consiglio dei PF

Häldeliweg 15

8092 Zurigo

Potresti anche essere interessato a questo contenuto