Consiglio dei PF, 01 luglio 2021

Il Consiglio dei PF e le istituzioni del Settore dei PF investono sempre più in misure per il proseguimento dell’implementazione di Open Research Data.

Open Science sta diventando un modello di riferimento predominante per la ricerca accademica di tutto il mondo. Open Research Data (ORD) costituisce uno dei fulcri di Open Science: i nuovi sviluppi tecnologici facilitano l’utilizzo e la valorizzazione comune di piccole e grandi serie di dati. A metà 2020, le istituzioni del Settore dei PF hanno esposto in un position paper la propria visione in merito a ORD nel Settore dei PF.

Nel frattempo sono state concepite misure concrete per il proseguimento dell’implementazione di ORD nel Settore dei PF. In particolare, l’attenzione si concentra sul sostegno delle iniziative dei ricercatori per l’implementazione di ORD e sull’ampliamento del coordinamento nonché dell’accesso ai servizi di Research Data Management e alle infrastrutture nel Settore dei PF. Un altro aspetto a cui viene data priorità è la formazione nel settore della gestione dei dati di ricerca.

Il Consiglio dei PF e le istituzioni del Settore dei PF hanno in programma un investimento totale di 15 milioni di franchi tra il 2021 e il 2024 per l’implementazione delle misure.

Con questo pacchetto di misure, il Settore dei PF adempie anche alla richiesta del Consiglio federale formulata nell’ambito della «Politica dei dati della Svizzera» in merito all’assunzione di un ruolo di guida di ORD. L’implementazione delle misure ORD del Settore dei PF avviene in accordo con la «Strategia nazionale Open Research Data», sviluppata sotto la responsabilità di swissuniversities e con la partecipazione del Settore dei PF. La strategia nazionale è stata pubblicata il 1° luglio 2021 e dovrebbe concretizzarsi presto tramite un piano d’azione.