Consiglio dei PF, 05 marzo 2021

Nella seduta del 3 e 4 marzo 2021 il Consiglio dei PF, su richiesta del prof. dott. Joël Mesot, presidente dell’ETH di Zurigo, e del prof. dott. Martin Vetterli, presidente dell’EPFL, ha nominato 3 professoresse e 8 professori, ha assegnato 5 titoli di professore e ha ringraziato i 5 professori uscenti.

Nuove nomine all’ETH di Zurigo

La prof.ssa dott.ssa Catherine De Wolf (*1989), attualmente professoressa assistente presso la Delft University of Technology, Paesi Bassi, è nominata professoressa assistente tenure track di Ingegneria circolare per l’architettura presso il Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e geomatica. Catherine De Wolf svolge attività di ricerca su processi di costruzione efficienti e rispettosi dell’ambiente. Si concentra principalmente sul trattamento e il riciclaggio dei prodotti di scarto. La sua nomina le consentirà di costruire sinergie con il Dipartimento di ingegneria meccanica e dei processi e di approfondire quelle con il Dipartimento di architettura, il Dipartimento di scienze ingegneristiche dell’Empa e con il NEST, l’edificio modulare di ricerca e innovazione dell’Empa e dell’Eawag.

Il prof. dott. Peter Hintz (*1991), attualmente professore assistente presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT), USA, è nominato professore straordinario di matematica e fisica presso il Dipartimento di matematica. Peter Hintz si occupa delle equazioni differenziali parziali che compaiono nella teoria della relatività generale di Einstein. Ha fornito importanti contributi alla questione della stabilità delle equazioni di Einstein e, in particolare, ha dimostrato la stabilità dei buchi neri a lenta rotazione nello spaziotempo cosmologico. Con la sua didattica e le sue ricerche, apporterà presso l’ETH di Zurigo nuove idee e metodi di grande rilevanza per la matematica e la fisica.

La dott.ssa Johanna Jacobi (*1983), attualmente postdottoranda presso il Centro per lo Sviluppo e l’Ambiente (CDE) dell’Università di Berna, è nominata professoressa assistente di transizioni agroecologiche presso il Dipartimento di scienze dei sistemi dell’ambiente. Le ricerche di Johanna Jacobi sono incentrate sulla sostenibilità e la resilienza socio-ecologica in agricoltura, così come su questioni di ecologia politica. Con la sua nomina, il Dipartimento di scienze dei sistemi dell’ambiente rafforza i legami intra- e interdipartimentali tra le aree di ricerca dell’agricoltura sostenibile e dell’alimentazione e le questioni affrontate dalle ricerche sulla democrazia e la governance.

Il prof. dott. Mutian Niu (*1989), attualmente professore assistente presso la University of Pennsylvania, USA, è nominato professore assistente tenure track di alimentazione e nutrizione animale presso il Dipartimento di scienze dei sistemi dell’ambiente. Le ricerche di Mutian Niu si concentrano sulla quantificazione e la riduzione delle emissioni dannose per l’ambiente della zootecnia e contribuiscono in modo significativo a migliorare l’accettazione sociale della produzione sostenibile di alimenti di origine animale. La cattedra di Mutian Niu è ospitata presso l’AgroVet-Strickhof e rafforzerà sensibilmente la posizione di questo centro d’eccellenza per la formazione e la ricerca dell’ETH di Zurigo, dell’Università di Zurigo e del Cantone di Zurigo.

Il prof. dott. Vincent Tassion (*1986), attualmente professore assistente presso l’ETH di Zurigo, è nominato professore straordinario di matematica presso il Dipartimento di matematica. Le ricerche di Vincent Tassion riguardano le transizioni di fase nei modelli di fisica statistica. In questo campo, il pluripremiato ricercatore (tra i riconoscimenti da lui ricevuti anche una sovvenzione ERC Starting Grant nel 2020) negli ultimi anni ha pubblicato diversi articoli pionieristici che risolvono annosi problemi e aprono nuove prospettive. Con la nomina di uno scienziato di alto livello già molto apprezzato nonostante la giovane età, il Dipartimento di matematica conferma il suo impegno nel campo della teoria della probabilità.

Promozioni all’ETH di Zurigo

Il prof. dott. Randall J. Platt (*1987), attualmente professore assistente tenure-track presso l’ETH di Zurigo e presso l’Università di Basilea, è nominato professore straordinario di ingegneria biologica presso il Dipartimento di biosistemi. Randall Platt conserverà una seconda cattedra all’Università di Basilea. Le sue ricerche vertono sull’analisi dei difetti genetici con potenziale patologico. La rilevanza delle sue ricerche per l’industria farmaceutica ha già portato a fruttuose collaborazioni con aziende farmaceutiche e di biotecnologie. Ha ricevuto svariati riconoscimenti, tra cui il Premio Latsis dell’ETH di Zurigo nel 2019 e una sovvenzione ERC Starting Grant.

Il prof. dott. Thomas Willwacher (*1983), attualmente professore straordinario presso l’ETH di Zurigo, è nominato professore ordinario di matematica presso il Dipartimento di matematica. Le attività di ricerca di Thomas Willwacher coprono vari aspetti dell’algebra, della geometria e della topologia con importanti connessioni alla fisica matematica. Ha ottenuto una lunga serie di risultati innovativi nelle intersezioni tra le suddette discipline. In particolare ha scoperto una relazione inaspettatamente stretta tra la coomologia dei grafi e il gruppo di Grothendieck-Teichmüller. I lavori di questo pluripremiato ricercatore (che ha ricevuto anche una sovvenzione ERC Starting Grant nel 2016) sono stati pubblicati su riviste prestigiose.

Nuova nomina all’EPFL

Il dott. Andreas Fuster (*1980), attualmente consigliere economico presso il Dipartimento per la stabilità finanziaria della Banca nazionale svizzera, è nominato professore straordinario di finanza presso il College of Management of Technology dell’EPFL. Il lavoro di Andreas Fuster si concentra sull’analisi del mercato immobiliare, dell’indebitamento delle famiglie, della regolamentazione finanziaria nonché sulla formazione e lo sviluppo delle previsioni macroeconomiche. Il suo lavoro empirico sfrutta l’apprendimento automatico, i Big Data e gli approcci sperimentali. Con la sua nomina all’EPFL, Andreas Fuster può continuare questa ricerca, molto importante per la Svizzera, e contribuire alla formazione della prossima generazione di ingegneri finanziari.

 

Promozioni all’EPFL

Il prof. dott. Drazen Dujic (*1978), attualmente professore assistente tenure track presso l’EPFL, è nominato professore straordinario di elettrotecnica ed elettronica presso la Facoltà di scienze e tecnologia dell’ingegneria. Drazen Dujic è uno dei massimi esperti internazionali nel campo dell’elettronica di potenza, principalmente nell’ambito dell’alimentazione e trasmissione di energia elettrica in corrente continua a media tensione. Nel 2018 ha ricevuto una sovvenzione ERC Consolidator Grant. La sua nomina contribuisce a rafforzare questo settore presso l’EPFL mediante importanti collaborazioni accademiche e industriali, una didattica di alta qualità e ricerche innovative, oltre che a connettere tra loro vari ambiti di ricerca nel campo della scienza e dell’ingegneria.

Il prof. dott. Jeremy Luterbacher (*1984), attualmente professore assistente tenure track presso l’EPFL, è nominato professore straordinario di tecnologia dei processi chimici alla Facoltà di scienze di base. Jeremy Luterbacher si occupa di tecnologie per la conversione delle biomasse e conduce una ricerca volta a trovare una possibile alternativa al petrolio nella produzione delle materie plastiche e di altri prodotti chimici comuni. Ha ottenuto risultati significativi e di eccellenza nel campo dell’ingegneria dei processi chimici e ha ricevuto vari premi (inclusa una sovvenzione ERC Starting Grant nel 2017). Questo ricercatore estremamente creativo dirige il Laboratorio per i processi catalitici e sostenibili all’EPFL ed è considerato uno degli esperti più promettenti in questo campo a livello internazionale.

La prof.ssa dott.ssa Aleksandra Radenovic (*1975), attualmente professoressa straordinaria presso l’EPFL, è nominata professoressa ordinaria di bioingegneria presso la Facoltà di scienze e tecnologia dell’ingegneria. Aleksandra Radenovic si occupa di nanofotonica e nanofluidi. Le più importanti scoperte scientifiche di questa esperta di fisica sperimentale sono da annoverare nella produzione di nanopori e nella loro applicazione nelle centrali osmotiche, nonché nel sequenziamento di filamenti di DNA. È considerata una studiosa di primaria importanza a livello internazionale nel campo altamente competitivo delle nanotecnologie e ha presentato domanda per tre brevetti. Le sue ricerche innovative e la didattica di alta qualità apportano un contributo significativo alla formazione delle ingegnere e degli ingegneri all’EPFL.

Assegnazione del titolo di «Professoressa» o «Professore»

Il dott. Oleg Boyarkine (*1960), attualmente assistente scientifico senior presso la Facoltà di scienze di base dell’EPFL, è nominato professore titolare presso l’EPFL. Le ricerche di Oleg Boyarkine si concentrano sulla spettroscopia molecolare sperimentale tramite laser, da lui applicata in vari campi. A lui si deve il successo dell’EPFL nella spettroscopia di ioni biomolecolari raffreddati criogenicamente; il suo lavoro in questo campo lo ha reso un pioniere a livello mondiale.

Il dott. Hugo Dil (*1977), attualmente assistente scientifico presso la Facoltà di scienze di base dell’EPFL, è nominato professore titolare presso l’EPFL. Hugo Dil conduce ricerche sulla fisica della materia condensata e a tale scopo ha sviluppato una propria stazione sperimentale presso la Swiss Synchrotron Light Source (SLS) dell’Istituto Paul Scherrer (PSI), ottenendo risultati pionieristici. Ricercatori di tutto il mondo sono attualmente in competizione per utilizzare questa struttura unica nel suo genere presso il PSI e beneficiano della sua expertise.

Il dott. Marcel Drabbels (*1966), attualmente assistente scientifico senior presso la Facoltà di scienze di base dell’EPFL, è nominato professore titolare presso l’EPFL. Marcel Drabbels conduce ricerche nel campo delle nanogocce di elio superfluido. La sua eccellenza nel campo degli apparati per la produzione di fasci molecolari ha contribuito al completamento della linea di luce LDM per il laser a elettroni liberi (FERMI) di Trieste, che funziona ancora secondo lo stesso progetto ed è oggi considerata la linea di luce più efficace del FERMI.

Il dott. Sebastian Huber (*1977), attualmente Senior Scientist presso il Dipartimento di fisica dell’ETH di Zurigo, è nominato professore titolare presso l’ETH di Zurigo. Le ricerche di Sebastian Huber riguardano la meccanica topologica e i fondamenti dei sistemi statistici quantistici a molti corpi. Lo stimato e pluripremiato ricercatore (tra i riconoscimenti ricevuti anche un ERC Consolidator Grant nel 2018) è all’avanguardia nell’ambito della materia condensata per quanto concerne l’applicazione dell’apprendimento automatico allo studio teorico delle transizioni di fase quantistica.

Il dott. Fernando Perez Cruz (*1973), attualmente Chief Data Scientist presso il Swiss Data Science Center (SDSC) e professore incaricato presso il Dipartimento di informatica dell’ETH di Zurigo, è nominato professore titolare presso l’ETH di Zurigo. Fernando Perez Cruz è un ricercatore di fama internazionale nel campo della scienza dei dati e dell’apprendimento automatico. Nel suo ruolo centrale presso il centro SDSC, dirige e coordina progetti di ricerca interdisciplinari e sostiene la ricerca in tutto il settore dei PF in ambiti quali la medicina personalizzata, le ricerche sul clima, l’architettura e le digital humanities.

Ringraziamenti ai docenti uscenti (ETH di Zurigo)

Il prof. dott. Ernst Hafen (*1956), attualmente professore ordinario di biologia molecolare dello sviluppo presso il Dipartimento di biologia dell’ETH di Zurigo, andrà in pensione alla fine di luglio 2021. Ernst Hafen era stato nominato professore ordinario nel 2005 presso l’ETH di Zurigo e dal 2005 al 2006 ne è stato il presidente. Dopo il pensionamento, ha conservato il ruolo di professore presso l’Istituto di biologia dei sistemi molecolari (doppia cattedra con l’Università di Zurigo). Il ricercatore, insignito di prestigiosi riconoscimenti, incentra le sue ricerche sui geni e sulle vie di segnalazione, che svolgono un ruolo essenziale nel controllo della crescita e del metabolismo. Nel 2014 è stato annoverato dal Gottlieb Duttweiler Institute tra i 99 pensatori contemporanei più influenti dell’area di lingua tedesca.

Il prof. Michael Kreuzer (*1956), attualmente professore ordinario di alimentazione e nutrizione animale presso il Dipartimento di scienze dei sistemi dell’ambiente dell’ETH di Zurigo, andrà in pensione alla fine di luglio 2021. Michael Kreuzer ha iniziato a operare come professore ordinario di alimentazione e nutrizione animale presso l’ETH di Zurigo nel 1994. Le sue ricerche si concentrano sull’importanza della nutrizione animale per i cambiamenti climatici, la nutrizione mondiale e la qualità del cibo. Presso l’ETH di Zurigo è stato altresì vicepresidente del Centro Nord-Sud dal 2007 al 2012 nonché capo e delegato agli studi del Dipartimento di scienze agricole e alimentari dal 2004 al 2006. È inoltre membro della direzione di AgroVet-Strickhof e di vari comitati scientifici.

Il prof. dott. Michele Parrinello (*1945), professore ordinario di Computational Science presso il Dipartimento di chimica e bioscienze applicate dell’ETH di Zurigo, andrà in pensione alla fine di dicembre 2020 con valore retroattivo. Dal 2001 Michele Parrinello è professore ordinario presso l’ETH di Zurigo e dal 2011 professore con doppia cattedra presso l’Università della Svizzera italiana (USI). Le sue ricerche riguardano le strutture e le proprietà molecolari. È una figura leader e uno degli scienziati più citati nel suo campo ed è stato insignito di numerosi premi, come il premio Marcel Benoist nel 2011, spesso definito il Nobel svizzero, per le sue modellazioni computazionali nel campo della dinamica molecolare.

Il prof. dott. Erich J. Windhab (*1956), attualmente professore ordinario di ingegneria dei processi alimentari presso il Dipartimento di scienze e tecnologie della salute dell’ETH di Zurigo, andrà in pensione alla fine di luglio 2021. Erich Windhab ha iniziato a operare come professore ordinario presso l’ETH di Zurigo nel 1992. Le sue ricerche si concentrano sui processi tecnologici dei fluidi e delle polveri per la microstrutturazione funzionale dei sistemi multifase. Ha portato avanti vari progetti interdisciplinari con l’Istituto Paul Scherrer (PSI), così come all’interno dell’ETH di Zurigo e ha ricoperto diverse funzioni e mandati all’interno del medesimo. Tra l’altro è stato presidente del Swiss Rheology Group/Polymer Society, direttore del Swiss Competence Centre of Rheology e membro dell’Accademia europea delle scienze.

Ringraziamenti ai docenti uscenti (EPFL)

Il prof. dott. Roberto Gargiani (*1956), attualmente professore ordinario di storia dell’architettura e della costruzione alla Facoltà di costruzione, architettura e ambiente dell’EPFL, andrà in pensione alla fine di febbraio 2022. Roberto Gargiani ha iniziato a collaborare con l’EPFL nel 1999 come visiting professor e nel 2004 è stato nominato professore ordinario. Uno dei punti focali dell’ampio spettro delle sue ricerche è costituito dall’impiego del cemento. Dirige il Laboratorio di teoria e storia dell’architettura (LTH3), con il quale organizza numerose conferenze e seminari che costituiscono una parte importante della didattica e contribuiscono all’eccellente reputazione dell’EPFL. Questo pluripremiato ricercatore ha lasciato la sua impronta all’EPFL per due decenni e ha ispirato migliaia di studenti.

Il Consiglio dei PF ringrazia le professoresse e i professori uscenti per il lavoro svolto nell’ambito della scienza, dell’insegnamento e dell’amministrazione accademica.