La commissione di conciliazione secondo la legge sulla parità dei sessi per il Settore dei PF (schlichtungskommission.eth-bereich@ethrat.ch) informa e fornisce consulenza in caso di controversie che rientrano nell’ambito di applicazione della legge sulla parità dei sessi e che sono correlate ai rapporti di lavoro nel Settore dei PF. Lo scopo della procedura di conciliazione è di pervenire a una composizione amichevole della controversia tramite una trattativa orale con la collaborazione delle parti (datore di lavoro e dipendente) al fine di evitare un procedimento giudiziario. La commissione di conciliazione non emette sentenze. Tratta i casi in modo confidenziale, ma non anonimo.

I seguenti argomenti possono essere negoziati dinanzi alla commissione di conciliazione, purché rientrino nel campo di applicazione della legge sulla parità dei sessi:

  • salario
  • assegnazione dei compiti
  • formazione e perfezionamento
  • promozioni
  • organizzazione delle condizioni di lavoro
  • assunzione o licenziamento
  • molestie sessuali
  • mobbing sessuale o mobbing legato a richieste di parità in ambito lavorativo

Membri e membri supplenti della commissione di conciliazione

Presidenza:

Dott.ssa Anne-Catherine Hahn, presidente

In rappresentanza del datore di lavoro:

  • Andreas Kirstein, ETH Zurigo (membro)
  • Hélène Fueger, EPFL (membro)
  • Natalie Lerch-Pieper, PSI/Eawag (membro supplente)
  • David Heusser, Empa/WSL (membro supplente)

In rappresentanza del personale:

  • Gregor Spuhler, ETH Zurigo (membro)
  • Sabine Süsstrunk, EPFL (membro)
  • Rowena Crockett, Empa/WSL (membro supplente)
  • Dario Marty, PSI/Eawag (membro supplente)