Il Consiglio dei PF rappresenta il Settore dei PF nei confronti delle autorità della Confederazione e informa gli appartenenti al Settore dei PF sugli affari che li concernono. Il presidente del Consiglio dei PF rappresenta il Settore dei PF verso l’esterno.

Politica ERI

Il Consiglio dei PF esprime il proprio parere all’attenzione della Confederazione in merito a interventi parlamentari, consultazioni nell’Amministrazione federale e su procedure di consultazione del Consiglio federale. Il presidente del Consiglio dei PF è inoltre a disposizione del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca e delle commissioni competenti del Consiglio nazionale e del Consiglio degli Stati e si occupa del coordinamento con gli altri uffici e organi competenti, in particolare con la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI), la Conferenza svizzera delle scuole universitarie e il Fondo nazionale svizzero.

Comunicazione e opinione pubblica

Il Consiglio dei PF rappresenta verso l’opinione pubblica gli interessi del Settore dei PF, in particolare quelli in materia di politica nazionale di educazione, ricerca e innovazione. Il Consiglio si impegna nel suo regolamento interno a fornire una comunicazione veritiera, oggettiva e trasparente a vantaggio della società. Il Consiglio dei PF intende inoltre spiegare le sue decisioni e consolidare il ruolo e la reputazione del Settore dei PF. La responsabilità per la comunicazione compete al Presidente.

Gli strumenti principali per la comunicazione del Consiglio dei PF verso l’esterno sono il suo rendiconto annuale all’attenzione della Confederazione (cfr. «Reporting»), il sito web, il contatto con i media (conferenze stampa, comunicati stampa su riunioni ecc.) e l’esposizione saltuaria di fatti e posizioni rilevanti.