I compiti principali del Consiglio dei PF riguardano la pianificazione finanziaria e degli investimenti a lungo termine, l’assegnazione dei contributi concessi dalle Camere federali ai due politecnici federali e ai quattro istituti di ricerca, il budget nonché l’allestimento del preventivo consolidato e del conto consolidato del Settore dei PF.

Pianificazione finanziaria e degli investimenti

Nell’ambito dell’elaborazione della pianificazione strategica, il Consiglio dei PF quantifica il fabbisogno finanziario necessario all’attuazione degli obiettivi e dei progetti strategici. Nella preparazione degli obiettivi strategici (fino al 2016: mandato di prestazioni) definiti dal Consiglio federale per il Settore dei PF, viene coinvolto il Consiglio dei PF e vengono consultati i due politecnici federali e gli istituti di ricerca. Il Consiglio dei PF presenta annualmente al DEFR le cifre concernenti il budget e la pianificazione finanziaria basandosi sul preventivo e sulla pianificazione finanziaria continua della Confederazione, sugli obiettivi strategici del Consiglio federale per il Settore dei PF e sul limite di spesa (incluse le tranche annuali) e tenendo conto delle direttive del Consiglio federale, del Dipartimento federale delle finanze (DFF) e del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR).

Assegnazioni dei fondi e direttive sul budget

Sulla base degli obiettivi strategici del Consiglio federale e del limite di spesa, il Consiglio dei PF stipula con i due politecnici federali e i quattro istituti di ricerca convenzioni sugli obiettivi per la durata di quattro anni e assegna i contributi della Confederazione fondandosi in primo luogo sulle richieste di budget dei due politecnici federali e dei quattro istituti di ricerca. L’assegnazione dei fondi annuali va accordata con i crediti concessi dalle Camere federali.

Il Consiglio dei PF avvia il processo di allestimento del budget emanando le relative direttive e tenendo conto degli oneri e degli investimenti pianificati per gli immobili. Le direttive tracciano per i due politecnici federali e i quattro istituti di ricerca il quadro materiale e formale in cui essi devono allestire i loro budget, conti economici, conti degli investimenti e conti del flusso di fondi.

Preventivo e conto

Il Consiglio dei PF allestisce per il Settore dei PF il preventivo annuale consolidato e il conto annuale consolidato con bilancio e conto economico secondo IPSAS.

Il Consiglio dei PF sottopone al DEFR, all’attenzione del Consiglio federale, il preventivo e il conto.

L’amministrazione federale delle finanze e il Settore dei PF stipulano una convenzione di tesoreria. Il traffico dei pagamenti del Settore dei PF avviene tramite conti tenuti presso istituti finanziari privati o di diritto pubblico.